LINEA DIRETTA CON L'ARCHITETTO | SOLO CHIAMATE | Lun-Ven: 10.00-12.00

Architetto Consiglia

Come fare il progetto di una casa

come-fare-progetto-casa

Il progetto di una casa comporta la valutazione di molteplici aspetti, di natura strutturale, tecnico-impiantistica, funzionale-distributiva ed infine estetica. Analizzeremo questo tema cercando di semplificare al massimo il discorso e di rendere facili alla comprensione gli argomenti di carattere tecnico.

1.0. Introduzione

Progettare una casa include alcuni accorgimenti di varia natura. Vitruvio, che fu un architetto dell’età romana, scrisse un trattato nel 15 a.C. Nel trattato affermava che nella progettazione di un edificio si doveva tenere in considerazione il raggiungimento di tre scopi: la Firmitas (solidità), la Utilitas (funzionalità), e la Venustas (bellezza). Una casa dunque deve essere solida, funzionale e bella.
Dalla considerazione di questi tre aspetti fondamentali, discendono una miriade di nozioni. Tali nozioni richiedono essenzialmente l’intervento di una figura esperta, la quale non potrebbe essere altra che quella dell’architetto. Detto questo, descrivere esaurientemente come va fatto il progetto di una casa, richiederebbe in realtà la scrittura di un altro trattato vero e proprio. Un trattato aggiornato con quanto la moderna tecnologia costruttiva è andata affermando ai nostri tempi. Qui comunque proveremo ad elencare le linee guida essenziali di un progetto, cercando di semplificare il più possibile il discorso.

progetto-casa-struttura-portante progetto-casa-cucina-funzionale

2.0. Progettare una casa solida

Certamente, il primo passo importante nella realizzazione di qualsiasi intervento che riguardi la nuova costruzione o la ristrutturazione di una casa, è la considerazione dell’aspetto statico di essa. Per aspetto statico intendiamo tutti quegli accorgimenti di natura strutturale che sono tesi a tenere in piedi lo scheletro portante della costruzione. Abbiamo approfondito questo argomento in questo articolo che vi consigliamo di leggere:
LA STRUTTURA PORTANTE NEL PROGETTO DI UNA CASA

3.0. Il progetto di una casa funzionale

La funzionalità, che i romani chiamavano “Utilitas” è il secondo punto che analizzeremo. Nella progettazione di un manufatto edilizio, questo aspetto attiene alla “misura umana”, e cioè a tutti quei parametri, che ormai l’architettura moderna ha standardizzato con vari codici, regole, e persino leggi. Parleremo di quali sono le misure essenziali che una casa deve rispettare, passando dalle dimensioni minime dei singoli ambienti, alle distanze da mantenere tra apparecchi ed arredi. Anche questo argomento è stato approfondito in un articolo specifico:
GUIDA AL PROGETTO DI UNA CASA FUNZIONALE

4.0. Il progetto di una casa bella

Infine analizzeremo l’argomento che molti ritengono “superfluo”, ma che invece è, al pari degli altri, significativo di un buon progetto di un’abitazione. Il raggiungimento di un buon aspetto estetico è in effetti l’obiettivo più sottovalutato, ma cosa significa veramente progettare una casa bella? Lo scoprirete leggendo l’ultimo articolo al quale vi rimando:
L’ESTETICA NEL PROGETTO DI UNA CASA